Percorso Mirabello

Buca Bianchi Blu Par Hcp
1 
238 230 4 15

2 
144 110 3 11

 3
155 141 3 13

4
145 135 3 7

5 
166 128 3 1

6 
238 183 4 5
 7
260 244 4 3

8 
85 76 3 17

9 
230 215 4 9
  1661 1462 31  


I suggerimenti sono indicativi per un handicap medio

Buca 1 - Par 4 - Metri 238/230 - Hcp 15
Corto par 4 con green ad un livello inferiore rispetto al tee di partenza. Dal tee si può tentare un colpo diretto al green con un legnetto che sorvola la depressione (con pendenza da destra a sinistra) piuttosto che giocare in fairway un ferro medio. In  questo caso si deve scendere dal tee e giocare la palla verso il green posto leggermente più in alto rispetto al centro fairway; il green è difeso a sinistra da un bunker di sabbia.

Buca 2 - Par 3 - Metri 144/110 - Hcp 11
Buca corta in forte discesa con fuori limite a destra ed a sinistra. Il green, raggiungibile con un pitch, è difeso a sinistra da un bunker ed è su due livelli a salire.

Buca 3 - Par 3 - Metri 155/141 - Hcp 13
Buca piatta e dritta con fuori limite a destra e a sinistra. Non ci sono particolari insidie per raggiungere il green.

Buca 4 - Par 3 - Metri 145/135 - Hcp 7
Dogleg a sinistra, in forte discesa con due bunker a destra del green ed un lago nell'ansa del dogleg. Sulla destra della buca c'è un bosco; è possibile giocare un ferro medio direttamente al green mentre in origine la buca era un par 4 ed il green non era visibile.
Il green è su due livelli, salendo da sinistra a destra.

Buca 5 - Par 3 - Metri 166/128 - Hcp 1
La buca più difficile; sul tee di partenza, prima di colpire la palla, giratevi e guardate il panorama. Poi, con un ferro medio/lungo, mirate al green cercando di superare il burrone posto 60 metri dopo il tee e comunque cercando di non tirare alla destra del green. Il green è difeso davanti a destra da un bunker.

Buca 6 - Par 4 - Metri 238/183 - Hcp 5
Dogleg a sinistra con il lago che costeggia gran parte del bordo sinistro della buca. Con partenza arretrata è impossibile tirare al green; è necessario puntare alla curva del fairway ed approcciare successivamente con un wedge al green. Con la partenza normale è possibile giocare un ferro medio direttamente al green sorvolando il lago. Il green è il più difficile del percorso a causa della forte pendenza in salita.

Buca 7 - Par 4 - Metri 260/244 - Hcp 3
Dogleg a destra che affianca la 6. Si consiglia un ferro corto o un pitch all'angolo e, successivamente, un altro ferro corto al green, posto più in alto rispetto al punto di partenza. Il green è difeso da un bunker sulla destra ed è a 2 livelli da sinistra a calare verso destra

Buca 8 - Par 3 - Metri 85/76 - Hcp 17
L buca più semplice e corta che però non perdona se il colpo non è al green, a causa dell'impossibilità di trovare la palla sia in caso di slice che di hook. Il green, su due livelli, è protetto da una serie di bunker.

Buca 9 - Par 3 - Metri 230/215 - Hcp 9
Buca lunga e dritta con fuori limite da entrambi i lati. E' possibile attaccare il green posto alcune decine di metri più in alto del tee di partenza, ma è un colpo estremamente difficile. Meglio giocare un ferro medio in centro fairway ed un wedge di approccio in salita al green, che è leggeremente in salita e protetto da un bunker a destra

Copyright © 2018 www.golfclubcadegliulivi.it. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.